Francesco Bonanni - AERPROG

AERPROG
Vai ai contenuti

Menu principale:

.

.

.

.

Francesco Bonanni
DRUMS

Ho inziato a suonare la batteria e le percussioni gia’ da ragazzo sotto l’influenza di mio cognanto Giancarlo e non ho mai smesso pur potendo dedicare non sempre tutto il tempo che volevo al questa passione. Nel 1984 - In un piccolo garage di Roma contribuisco a fondare  il gruppo dei "Royal Flowers" che, nei primi anni di vita, componeva ed eseguiva musica prevalentemente progressive di stampo marcatamente genesisiano componendo pezzi ispirati allo stile tanto in auge negli anni ‘70 (Genesis, Yes, Mike Oldfield, Jethro Tull, EL&P ecc..) dimostrando subito una spiccata propensione per la musica strumentale e la lunga durata dei brani. In seguito, durante le varie esperienze di vita e lavoro in Italia e all’estero ho sempre trovato tempo e modo per abbracciare nuovi progetti: in un gruppo con giovani musicisti di ogni parte d’Italia durante la carriera Militare (Pop, Rock, Batteria e percussioni) in Grecia in una Batucada eseguendo concerti di strada (Samba, Samba-Reggae, Surdo Marcacao, Chocalho / Soalheira) , sempre in Grecia nelle taverne a suonare il toubeleki sperimentando la musica rembetika con musicisti affermati (Rembetika, Tsifteteli, Toubeleki/Darabuka) , fino al ritorno in Italia, a Roma, dove ho suonato con vari gruppi rock/country.

Infine agli AERPROG sposando questo progetto entusiasmante per un felice ritorno al progressive, genere che ho sempre amato e ascoltato. Altre  esperienze artistiche sono la partecipazione nel 2011, come Still Photographer al documentario “My Sweet Canary  - The story of Roza Eskenazi “ (http://www.mysweetcanary.com/) e nel  2007 ho pubblicato il libro di poesie intitolato “Senza Pelle” (Editore  Il filo, Series: Nuove Voci,ISBN: 8878428930 9788878428935)

.

Le nostre Biografie

.

.

.

.

 
Aerprog Semper Vincit
Torna ai contenuti | Torna al menu